Destroy Be ha esposto al Lu.C.C.A. Museum

L'artista francese Destroy Be ha esposto alcune delle sue opere dedicate al tema del riciclaggio presso il Lucca Center of Contemporary Art



Destroy Be crea e produce pop art come mezzo per aprire nuove finestre sul mondo, nuovi punti di visita. La sua espressione artistica si manifesta con approcci innovativi attraverso l’utilizzo di numerose tecniche spesso associate al mondo industriale e sociale: è allo steso tempo pittore, fotografo e artista plastico.

La sua ricerca originale include la tematica, sempre attuale, del rispetto ambientale e del riciclaggio che è di grande importanza per lui, permettendogli di sviluppare opere rappresentative di temi legati alla società dei consumi. Inchiostro, vinile, stampa a compressione, tecniche termiche, iniezione termica, materiali e strutture: le sue tecniche sono oggi considerate tra le più innovative associate al mondo industriale.
Tra i più recenti eventi artistici, a New York Destroy Be ha partecipato alla mostra “Barack Obama Destroy Be. Diritti civili dei neri americani” Galleria Broadway.
Per i suoi lavori di pop art Destroy Be Basak Malone di World Art Media ha detto: "Destroy Be è attualmente il miglior rappresentante d’arte contemporanea sulla scena francese per la sua relazione con i giovani e la pop art.In Italia è presente con una sua installazione permanente di land art a Volterra, “Terra di Toscana”, presso la Fattoria il Lischeto.
Destroy Be e il Lu.C.C.A - Lucca Center of Contemporary Art - hanno presentato in anteprima mondiale 16 opere dedicate alle tematiche del riciclaggio, dal 14 giugno al 10 luglio 2010.